logo upaspiclogo aspic

    Available courses

    Finalità e obiettivi

    Formarsi alle diverse tecniche del Counseling Pluralistico Integrato per aumentare l'efficacia del comportamento funzionale. Raggiungere velocemente una competenza concreta ed operativa, nell'ambito dei settori di appartenenza.
    Migliorare le capacità di ascolto e di risposta, sviluppare le capacità espressive del talento creativo e acquisire la sicurezza di base per offrire momenti di orientamento, di appoggio e di supporto ai propri interlocutori.

    aspic IAC Certification 2019

    Acquisire competenze di base del Counseling Pluralistico Integrato da utilizzare in modo concreto e operativo nei propri settori di appartenenza. Facilitare la comunicazione interpersonale, l’ascolto dei bisogni, la possibilità di risposte funzionali a richieste di orientamento e sostegno. Favorire il riconoscimento e la valorizzazione delle risorse personali e professionali.

    Il corso è rivolto a coloro che sono interessati a conoscere il Counseling, e ad acquisire conoscenze di base, per il miglioramento delle proprie modalità comunicative. In particolare coloro che svolgono lavori di cura e di contatto con il pubblico. Per chi partecipa all’intero corso è possibile, dal mese di Giugno, accedere al Master Triennale in Gestalt Counseling Professionale.


    Finalità e obiettivi

    Il contesto gruppale o organizzativo è il luogo d'eccellenza di applicazione dell’Analisi Transazionale. I bisogni primari dei singoli trovano nel gruppo le condizioni ideali per il loro soddisfacimento, consentendo di allentare la tensione, evitare situazioni nocive, procurare carezze, mantenere l’equilibrio raggiunto, strutturare il tempo in modo diversificato. Nell’ambito delle organizzazioni, l’A.T. rappresenta un quadro di riferimento teorico - metodologico valido per la comprensione, gestione e strutturazione delle dinamiche interne. Rende possibili interventi di analisi dei ruoli giocati all’interno dell’azienda, la comprensione della propria identità professionale, il miglioramento della comunicazione e delle interazioni lavorative, e permette una maggiore gestione delle dinamiche del conflitto.



    I gruppi sono uno strumento portentoso, in cui le risorse di ciascuno sono enfatizzate, realizzando esperienze uniche tanto per i singoli partecipanti, quando per il gruppo nel suo insieme. Ma proprio per la sua complessità, il gruppo è anche una realtà estremamente delicata, che richiede un'attenta conoscenza delle dinamiche e dei processi che si verificano o si possono verificare al suo interno. Il corso ha l'obiettivo di offrire competenze, conoscenze, strategie e risorse che un buon Counselor deve avere nella sua cassetta degli attrezzi, per ottenere una gestione dei gruppi di successo.

    Per maggiori informazioni sulle modalità di iscrizione e di svolgimento è possibile consultare il sito  oppure contattare la segreteria scrivendo a upaspic@unicounselling.org o telefonando al numero 0654225229.


    L'obiettivo del corso è offrire un percorso di approfondimento per professionisti che si occupano di gestione, formazione e assistenza del personale. Per i Counselor in formazione e già formati, la possibilità di dotarsi di strumenti per il lavoro con e nelle aziende.

    Il corso si articola in undici incontri tematici (90 ore) e un Training intensivo (30 ore), dedicati all'approfondimento e all'applicazione del Counseling per il benessere dell'individuo e delle organizzazioni. Nell'ambito organizzativo e aziendale, l'utilizzo del Counseling, vuol dire promuovere il miglior-essere sia degli individui che dell'organizzazione a cui appartengono.

    Per maggiori informazioni sulle modalità di iscrizione e di svolgimento è possibile consultare il sito  oppure contattare la segreteria scrivendo a upaspic@unicounselling.org o telefonando al numero 0654225060.


    Integrare e completare la formazione nelle relazioni d'aiuto, questo lo scopo del percorso formativo proposto dall'Università del Counselling U.P.ASPIC, un'occasione per conoscere, comprendere, approfondire le dinamiche nelle relazioni di intimità nel ciclo della sessualità nelle differenze tra l'identità femminile e quella maschile. Il corso è concepito sul presupposto che attraverso l'integrazione mente - corpo è possibile trovare le risposte dei blocchi e delle tensioni che governano l'intimità.

    Il corso prevede diversi seminari e workshop intensivi che si svolgono in presenza. L'utilizzo della piattaforma a distanza consente la realizzazione di un contesto di confronto e di scambio che integra la formazione in aula.

    Per maggiori informazioni sulle modalità di iscrizione e di svolgimento è possibile consultare il sito  oppure contattare la segreteria scrivendo a upaspic@unicounselling.org o telefonando al numero 0654225060.


    Il Corso si pone come finalità quella di fornire conoscenze e sviluppare competenze multidimensionali e integrate su strumenti operativi teorico-pratici finalizzati alla gestione delle situazioni di crisi e delle emergenze da un punto di vista psico-sociale, comunicazionale e ambientale, ispirandosi ai nuovi sviluppi delle scienze umane, psicologiche e sociali, passando attraverso la trattazione delle varie tipologie e dimensioni di crisi (di gruppo, organizzativa, nazionale, transnazionale) e facendo riferimento a tutte le fasi e gli ambiti d'intervento delle attività di protezione civile e di difesa sociale.


    Il corso prevede diversi seminari e workshop intensivi che si svolgono in presenza. L'utilizzo della piattaforma a distanza consente la realizzazione di un contesto di confronto e di scambio che integra la formazione in aula.

    Per maggiori informazioni sulle modalità di iscrizione e di svolgimento è possibile consultare il sito http://www.unicounselling.org/upaspic.php?id=397 oppure contattare la segreteria scrivendo a upaspic@unicounselling.org o telefonando al numero 0654225229.


    Il Modulo Etica e Deontologia propone una guida che accompagni il Counselor Professionista attraverso i principi fondanti dell'etica e della deontologia. Questa lezione parte dalle radici storiche del Counseling in Italia sino ad arrivare alla Legge 4/2013, per poi approfondire principi e strumenti etici e deontologici che in questo periodo storico e culturale possano aiutare concretamente il Counselor a rafforzare la sua identità professionale.

    Per maggiori informazioni sulle modalità di iscrizione e di svolgimento è possibile consultare il sito http://www.unicounselling.org/upaspic.php?id=294 oppure contattare la segreteria scrivendo a upaspic@unicounselling.org o telefonando al numero 0654225229.


    Il Modulo Promozione Professionale intende fornire strumenti pratici utili ed efficaci per poter sviluppare e ampliare l’attività di Counseling nel mondo del lavoro. Inoltre, nell’ottica dell’integrazione, propone punti di contatto tra strumenti tipici del marketing ed elementi che possono essere utilizzati dal Counselor con il cliente in modo da ampliare e arricchire sempre di più le proprie competenze.

    Per maggiori informazioni sulle modalità di iscrizione e di svolgimento è possibile consultare il sito http://www.unicounselling.org/upaspic.php?id=294 oppure contattare la segreteria scrivendo a upaspic@unicounselling.org o telefonando al numero 0654225229.


    Programma

    • La bigenitorialità: un nuovo costrutto da definire con Maria Antonietta Quitadamo
    • Counseling vs Coaching: peculiarità e punti d'incontro con Ilario Pisanu
    • Saper aiutare in emergenza con Marusca Arcangeletti
    • Strumenti di Counseling per le Organizzazioni con Marco D'Appollonio
    • Gioie e dolori nella coppia con Simona Pasqualucci
    • Bondage e BDSM con Maura Laurenti e Anna Candela



    Durante il Training verranno illustrati gli elementi fondamentali della Leadership Emotiva. 
    Le tematiche affrontate rientreranno nelle macro aree dell’intelligenza emotiva; della gestione e sviluppo dei collaboratori e del Feedback, come capacità di saper distinguere i fatti dalle opinioni. 

    Obiettivi
    Acquisire maggiore consapevolezza su quali sono gli aspetti fondamentali dell'abilità di "gestione e sviluppo dei collaboratori": relazione, Intelligenza emotiva, apprendimento, esercizio della delega, motivazione e feedback, dal punto di vista del coordinatore, leader, coach o collaboratore.

    Destinatari
    Counselor, Counselor in formazione e tutte quelle persone che svolgono attività lavorativa in contesti aziendali, sia con ruoli di coordinamento che come collaboratori e che abbiano l'obiettivo di costruire relazioni efficaci nella vita professionale e privata.

    Metodologia
    La metodologia sarà caratterizzata da un’alternanza tra fasi teoriche e momenti in cui i partecipanti saranno chiamati a giocare un ruolo attivo attraverso role-play ed homework, sia  pre che post-training.
    Qualche giorno prima dell’inizio verrà inviato il questionario Leadership Report dal docente che poi servirà a stendere un profilo che vi verrà re-inviato e su cui lavorerete durante il training.


    Il Training ReIN si occupa di offrire un percorso specifico di approfondimento in Counseling legato al mondo delle non-monogamie etiche (NME) e al BDSM; conoscere e comprendere meglio le esigenze specifiche di questa particolare utenza e padroneggiare strumenti di agevolazione e costruire una rete di professionisti Counselor NME e/o BDSMer friendly. L’esame proposto, composto da domande a risposta multipla e un elaborato finale di approfondimento, riguarderà le tematiche proposte all’interno del corso. 

    Per maggiori informazioni visita il sito UPASPIC.


    Mediazione Familiare

    La mediazione familiare favorisce e agevola - in contesto di crisi familare dovuto alla separazione o al divorzio della coppia (di diritto o di fatto) - la risoluzione e gestione delle dinamiche conflittuali, la creazione di uno spazio in cui sia possibile uno sviluppo positivo della crisi e del conflitto e un intervento volto alla creazione di uno scambio comunicazionale efficace. Il processo di mediazione garantisce, per entrambe le parti, il rispetto delle necessità emotive, facilitando l’adozione di uno schema orientato alla soluzione e negoziazione delle controversie; in presenza di minori, il focus è orientato nella costruzione di una corretta bigenitorialità dei mediandi a vantaggio del benessere del minore.
    Il modello Pluralistico Integrato, applicato alla mediazione familiare, offre al mediatore un’ampia gamma di strumenti che si adattano alla realtà della coppia e della famiglia. Un intervento ecologico e personalizzato,
    centrato sui bisogni dei mediandi e focalizzato sulle implicazioni affettive e cognitive di tutti i soggetti coinvolti nel sistema familiare.

    Il Mediatore
    Il Mediatore familiare è un soggetto neutrale e imparziale che interviene per agevolare la soluzione di conflitti nella coppia/famiglia. Aiuta le parti a comunicare in maniera costruttiva per raggiungere un accordo scritto, che sia soddisfacente per tutti i familiari coinvolti, evitando la via giudiziale. Dirime le problematiche di tipo relazionale, organizzativo ed economico che possono sorgere tra coniugi/conviventi, prima, durante e dopo la separazione e il divorzio. Instaura un rapporto di fiducia con le parti, identifica le istanze di ognuno, sviluppa nuovi canali di comunicazione, stimola e incoraggia le abilità dei soggetti a negoziare una soluzione, esplora tutte le possibilità di accordo, nel rispetto assoluto della riservatezza. Nello svolgimento della professione interagisce con figure quali: assistenti sociali, psicologi, magistrati e avvocati.

    Professione definita dalla norma UNI 11644-2016, ai sensi della legge 4/2013.


    Per maggiori informazioni sulle modalità di iscrizione e di svolgimento è possibile consultare il sito oppure contattare la segreteria scrivendo a upaspic@unicounselling.org o telefonando al numero 0654225229.


    Il primo corso di Coaching Pluralistico Integrato che, a partire dal Modello Pluralistico Integrato, integra i contributi del Counseling a quelli del Coaching per offrire un modello orientato alla realizzazione degli obiettivi e al tempo stesso centrato sulla persona.

    coaching aspic

    Il Master si basa sull’acquisizione di metodi e tecniche finalizzati alla gestione della relazione d’aiuto e al potenziamento delle strategie comunicative. L’apprendimento esperienziale è focalizzato sul 70% di pratica diretta, fondamentale per acquisire competenze trasversali e centrale nella relazione di counseling; il 30% di formazione teorico-nozionistica.

    Il percorso triennale si articola in week-end mensili full-immersion e due moduli residenziali, per 900 ore di formazione, come da standard IAC. L’addestramento sviluppa gli assunti del counseling rogersiano e una visione umanistica: la relazione d’aiuto esprime un atteggiamento salutogenetico orientato al benessere e al potenziamento della capacità di autodeterminazione, assumendo la centralità dell’essere umano.

    Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito e contattare la Segreteria scrivendo a info@aspicpescara.it o telefonando ai numeri 085.6921231 o 320.4428104.


    La Scuola di Specializzazione quadriennale in Psicologia Clinica di Comunità e Psicoterapia Umanistica Integrata - ASPIC è riconosciuta dal MIUR (Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca) con D.M. 9/05/1994 Art.3 Legge 56/89 – G.U. N. 117 del 21/05/1994. Conferma dell’adeguamento previsto: Decreto 25/05/2001 – G.U. del 12/07/2001.

    È stata una della prime Scuole Integrate ad aver ottenuto l'Autorizzazione Ministeriale. È nata dalle esperienze di studio e di ricerca inerenti alle attività formative e applicative svolte sin dal 1981 dai suoi fondatori. La scuola è rivolta ai laureati in Psicologia o Medicina e Chirurgia.

    La finalità formativa è un’effettiva integrazione del Sapere accademico e del Sapere professionale: studio/applicazione, ricerca di base e ricerca applicata per una psicoterapia fondata sull’evidenza oggettiva e sull’efficacia.

    Contatti

    Via Vittore Carpaccio, 32 - 00147 Roma
    Tel/Fax: +39 06.5413513
    E-mail: aspic@mclink.it


    ASPIC PSICOLOGIA è un'associazione di promozione sociale, culturale e assistenziale costituita da psicologi e psicoterapeuti, che persegue il fine esclusivo della solidarietà sociale, umana, civile, culturale e di ricerca etica mediante lo svolgimento di attività nel settore della formazione, dell’orientamento, della ricerca e della consulenza, e di tutte le attività connesse con il terzo settore, in collaborazione e con l’apporto tecnico scientifico a prova di evidenza dell’Associazione ASPIC ARSA (Associazione Ricerca Scientifica Applicata).

    Dal 2007 in rete, ASPIC PSICOLOGIA offre un importante servizio di promozione della cultura psicologia, proponendo ai professionisti un contesto di scambio, riflessione e condivisione.

    Info e contatti

    Cel 3274619868
    Mail info@aspicpsicologia.org
    Web www.aspicpsicologia.org
    Fb /aspicpsicologia



    L’Esame di Stato è l’ultima tappa che separa un laureato dalla professione di Psicologo, rappresenta un traguardo e allo stesso tempo un momento a volte difficoltoso.

    Per raggiungere tale obiettivo, occorre riuscire ad organizzare tutte le informazioni che si riferiscono alle prove, dal punto di vista burocratico e soprattutto sul versante dello studio.

    Prepararsi all'Esame vuol dire affrontare le numerose informazioni teoriche relative alla Psicologia Generale, alla Psicopatologia, saper comprendere e strutturare un intervento, dar forma ad un progetto.

    Esistono molti libri di testo che sono stati ideati per supportare coloro che si confrontano con questa prova, mentre molti studenti traggono vantaggio da una preparazione condivisa ed esperienziale. 

    Per tale ragione nasce il nostro corso, che affianca i candidati nello studio e nell'affrontare le singole prove.

    https://www.esamedistatoperpsicologi.it/